venerdì 5 novembre 2010

I GENS - Antologia - 1968/1996 - pagina aperta a tutti i visitatori



Dalla Sicilia , I GENS , una formazione di Musica Leggera che ebbe un breve ed intenso periodo di gloria e che oggi risulta misconosciuta e dimenticata. Il gruppo si forma a Messina nel 1967 , I componenti iniziali erano William (vero nome Filippo Ricciardi fondatore della formazione , alla voce) chiamato il 'Baronetto' , Pippo Landro alle tastiere , Pino Salpietro alla batteria , Ettore Cardullo al basso e Gilberto Bruno alla chitarra. Purtroppo Gilberto Bruno mori' nel 1969 , a poco più di vent'anni , in un incidente stradale , proprio dopo un concerto , ad Orzinuovi in provincia di Brescia. Ne segui' un periodo di riflessione e lutto , nel quale essi si chiesero se fosse il caso di andare avanti senza l'amico perduto. Poi arrivo' Mauro Culotta , Genovese di origini Siciliane , l'unico componente non Messinese del complesso , che porto' , oltre alla sua chitarra , nuova linfa ed entusiasmo. Nel 1968 partecipano (con il nome The Giants) e vincono il terzo 'Torneo EuroDavoli' , svoltosi in agosto al tennis club di Tirrenia , con la cover di "Is it yes , is it no" di James Brown , tradotta da "in Brucerà" , vittoria che procura loro un contratto con l'etichetta Det. Mutato il nome (in Latino) , I GENS fanno uscire "In fondo al viale" , pubblicata su 45 giri, brano che ottiene allora un ottimo successo di vendite ed ascolti , forse il loro più grande successo. La canzone sul retro del singolo , "Laura dei giorni andati" , è scritta per loro da un ancora giovane Roberto Vecchioni. Nel '69 , dopo diversi mesi dal triste evento accaduto al loro chitarrista e l'inserimento del nuovo musicista , il successo viene comunque replicato da "Insieme a lei" , pubblicata ancora su 45 giri (il brano sul retro è "Vestita di bianco"). Dopo una discreta attività concertistica per tutta l'Italia , vengono notati e partecipano al Festival di Sanremo 1970 con "La stagione di un fiore" (migliore, secondo me, il brano del lato B dal titolo "Fotomodella"), la bella "Ancora e sempre " sempre nel '70, tornano poi al Festival l'anno successivo , nel '71 , con "Lo schiaffo" , incisa per la nuova casa discografica , la Amico , con un nuovo cantante , Alberto Tadini, che sostituisce Ricciardi per due 45 giri (diverrà molto noto nel 1978 cantando il brano "Goldrake" , con la collaborazione del grande Vince Tempera tramite il progetto Actarus , presente nella colonna sonora di "Atlas Ufo Robot" , con il nome d'arte di Michel Tadini). In questo periodo il gruppo abbandona le sonorità Beat (avevano anche collaborato con il cantante , loro conterraneo , Salvatore Ruisi , al bellissimo singolo "Luisa dove sei ?" del '70) , per passare ad un Pop melodico dai richiami progressive. Passati alla Philips , vincono il Cantagiro del 1972 con "Per chi" , cover di "Without You" dei Badfinger , portato al successo però dal più celebre Harry Nilsson , il successivo singolo , "Anche un fiore lo sa" raggiunge i vertici della Hit Parade , confermando il momento di sintonia con il grande pubblico . Hanno ottenuto un terzo posto al Festival di Zurigo e successo in numerose manifestazioni europee. Ottiene un buon successo anche il brano "Cara amica mia" , singolo del '73. Nel 1974 escono i singoli "Quanto freddo c'è" incluso nel loro primo album omonimo , un album che contiene altri inediti , tra cui la bellissima "La casa di Ethel" e "Sciogli le tue ali" , disco uscito sempre per la Philips. Seguirà un altro bel singolo , "L'uomo nasce" , che resterà la loro ultima produzione anni '70. Nonostante il discreto successo , avviene lo scioglimento del gruppo. Filippo Ricciardi insieme al batterista Pino Allegro forma Gli Opera , formazione che produsse diversi singoli e partecipò alcune volte al Festival di Sanremo, mentre il chitarrista Mauro Culotta collabora con Ivano Fossati alla realizzazione dell'album "Il grande mare che avremmo traversato" del 1973 , scrivendo anche la musica del brano "La realtà e il resto". Successivamente il 'tenore' Ricciardi , il bassista Ettore Cardullo insieme al tastierista Pippo Landro forma il gruppo La Nuova Gente , che incide alcuni 45 giri. Pippo Landro poi avvierà una carriera come produttore discografico. Ricciardi continuerà l'attività di cantante tenore, apprezzatissimo ancora oggi anche a livello internazionale. Nel 1990 , in occasione della trasmissione di Red Ronnie 'Una rotonda sul mare', si riformano i Gens. Con l'ingresso nella formazione del Genovese Enrico Bianchi alla voce ed alle tastiere, i Gens incidono per Radio Italia , il longplaying "Uomini non dei" , raccolta di loro brani rivisitati con tre inediti , partecipando poi a diverse trasmissioni televisive ed entrando nella classifica di Sorrisi e Canzoni Tv nell'estate 1992. A distanza di molti anni , nel 2006 il gruppo pubblica "Il meglio" , un'altra compilation di loro brani (per l'etichetta Duck) e partecipa ad una raccolta tributo per Lucio Battisti , con la bella cover del brano chiamato "L'aquila". Personalmente reputo I GENS come una tra le più innovative e meritevoli formazioni Italiane di Musica Leggera anni '70 , immagino le enormi difficoltà che il gruppo possa aver incontrato , gli ostacoli posti dall'industria discografica nei confronti di un progetto musicale che veniva dalla Sicilia, i palinsesti sanremesi, l'organizzazione dei concerti ed i costi annessi , non doveva essere certo facile per questi allora giovani musicisti Messinesi. Rendiamo loro giustizia dunque , come per altri Artisti 'perduti' , ricordandoli in questo blog. Ascoltateli senza pregiudizi (mi riferisco ai Visitatori più giovani) , consci di un epoca ormai lontana , ma che fu sicuramente ricca di buona Musica , sentimenti e , per dirla sempre con Battisti , nuove sensazioni.

I gens - 01 Vestita Di Bianco (1969)
I gens - 02 Anche Un Fiore Lo Sa (1972)
I gens - 03 Ancora e Sempre (1970)
I gens - 04 Stamattina (1970)
I gens - 05 Lo Schiaffo (1971)
I gens - 06 Quanto freddo c'è (1974)
I gens - 07 Sciogli Le Tue Ali (1974)
I gens - 08 In fondo al Viale (1968)
I gens - 09 Il Diamante del Re (1974)
I gens - 10 Cara Amica Mia (1973)
I gens - 11 Amo Te Ami Me (1974)
I gens - 12 Fotomodella (1973)
I gens - 13 La Casa di Ethel (vers.1996)
I gens - 14 La Nostra Realtà (1972)
I gens - 15 La Stagione di un Fiore (1970)
I gens - 16 Laura dei Giorni andati (1968)
I gens - 17 Il Giardino Della Mente (vers. 1996)
I gens - 18 Insieme a Lei (1969)
I gens - 19 L'Aquila (cover Battisti 2006)
I gens - 20 L'Uomo Nasce (1974)
I gens - 21 Piccolo Grande Amore (1972)
I gens - 22 Questo Immenso Fiume (1996)
I gens - 23 Uomini Non Dei (1982)
I gens - 24 Per Chi (1972)

courtesy of pinzillaccheremusicali.blogspot.com
ideazione, selezione musicale e recensione di Christo70
cover art vulKano
informazioni su
dopobasta.blogspot.com

2 commenti:

vitodibiasi ha detto...

Tags

MEGAUPLOAD
DEPOSITFILES
FLYUPLOAD
EASYSHARE
ZIPPYSHARE
LOAD.TO
2SHARED
MEDIAFIRE
RAPIDSHARE
TORRENT

I gens - 01 Vestita Di Bianco (1969)
I gens - 02 Anche Un Fiore Lo Sa (1972)
I gens - 03 Ancora e Sempre (1970)
I gens - 04 Stamattina (1970)
I gens - 05 Lo Schiaffo (1971)
I gens - 06 Quanto freddo c'è (1974)
I gens - 07 Sciogli Le Tue Ali (1974)
I gens - 08 In fondo al Viale (1968)
I gens - 09 Il Diamante del Re (1974)
I gens - 10 Cara Amica Mia (1973)
I gens - 11 Amo Te Ami Me (1974)
I gens - 12 Fotomodella (1973)
I gens - 13 La Casa di Ethel (vers.1996)
I gens - 14 La Nostra Realtà (1972)
I gens - 15 La Stagione di un Fiore (1970)
I gens - 16 Laura dei Giorni andati (1968)
I gens - 17 Il Giardino Della Mente (vers. 1996)
I gens - 18 Insieme a Lei (1969)
I gens - 19 L'Aquila (cover Battisti 2006)
I gens - 20 L'Uomo Nasce (1974)
I gens - 21 Piccolo Grande Amore (1972)
I gens - 22 Questo Immenso Fiume (1996)
I gens - 23 Uomini Non Dei (1982)
I gens - 24 Per Chi (1972)

vitodibiasi ha detto...

I commenti lasciati qui sul blog non vengono pubblicati. Utilizzate il forum nell'apposita area "il blog del sito".