domenica 29 maggio 2011

JUMBO - DNA - 1972 - Pagina aperta a tutti i visitatori



Rock progressivo Italiano, un ritorno agli anni ‘70

I Jumbo sono un gruppo di rock progressivo nato alla fine del 1969, si formano a Milano grazie al cantautore Alvaro Fella, il cui soprannome Jumbo viene scelto come nome della formazione, e che vede Daniele Bianchini alla chitarra, Sergio Conte alle tastiere, Aldo Gargano al basso, Vito Balzano alla batteria e Dario Guidotti al flauto. Nel 1971 registrano il primo album “Jumbo” e nel 1972 viene pubblicato il secondo album “DNA”. Nel 1973 pubblicano il terzo album “Vietato ai minori di 18 anni?” con musiche d'avanguardia (alle quali collabora Franco Battiato) e testi forti che ne provocano il bando dai programmi radiofonici. Il gruppo continuò ad esibirsi dal vivo ancora per alcuni anni e nel 1975 si sciolse. Nel 1983 si riforma con qualche cambio nella formazione su iniziativa di Daniele Bianchini per la registrazione dell’album Violini d'autunno, e nel 1989, per un concerto a Parigi dal quale venne prodotto un CD Live. “DNA” lavoro incredibilmente maturo, è chiaro che questo è il primo vero album del gruppo, rabbioso ed acido è uno degli album che non deve assolutamente mancare ad un appassionato di rock italiano e per molti appassionati di Prog Italiano questo disco è considerato un capolavoro assoluto nel suo genere. La prima facciata dell' LP è interamente occupata dalla "Suite per il Signor K", formata da tre sezioni: "Sta accadendo qualcosa dentro me / Ed ora corri / Dio è". Si trovano ottimi cambi di atmosfera con il flauto, chitarra batteria e piano, molto bello l'assolo che si staglia nel centro della suite. Nel complesso si erge la voce rappresentativa del Fella, a volte gracchiante, a volte potente, ottima per esprimere le idee del cantante, che nell'ultima parte della suite ci rende partecipi del suo punto di vista su Dio; sicuramente uno dei momenti più alti della prima facciata. Segue "Miss Rand" che ci racconta la morte della prof. di una scolaresca avvenuta con l'incendio della sua casa. Il tutto in maniera efficace e tragicomica, grazie alla musica scanzonata che fa da sottofondo al dramma della poveretta. "E' brutto sentirsi vecchi" è un duetto di chitarra acustica con tastiera e flauto che spiega la brutta sensazione che si prova quando sembra che il tempo che rimane sia meno di quello trascorso. Piacevole soprattutto se presa alla leggera. "Hai visto..." altra canzone dai temi forti dove questa volta vengono raccolte tutte le catastrofi possibili e immaginabili che un uomo possa subire, dall'eruzione vulcanica all'incendio, dai cani che sbranano i tuoi figli alla morte di tua madre, portata via dalla furia di un alluvione.
Recensione ricavata dalla rete.

Formazione
- Alvaro Fella ( voce, chitarraacoustica, sax, tastiere, percussioni )
- Daniele Bianchini ( chitarra )
- Dario Guidotti ( fluto, armonica, chitarra acustica, percussioni )
- Sergio Conte ( tastiera, voce )
- Aldo Gargano ( basso, chitarra )
- Vito Balzano ( batteria, percussioni, voce )

Jumbo - 1 - Suite Per Il Sig. K - (20:46)
a) Sta accadendo qualcosa dentro me
b) Ed ora corri
c) Dio è
Jumbo - 2 - Miss Rand (5:05)
Jumbo - 3 - E' Brutto Sentirsi Vecchi (6:34)
Jumbo - 4 - Hai Visto... (7:20)

tnx andrea952
informazioni e link su
dopobasta.blogspot.com

2 commenti:

vitodibiasi ha detto...

Tags

MEGAUPLOAD
DEPOSITFILES
FLYUPLOAD
EASYSHARE
ZIPPYSHARE
LOAD.TO
2SHARED
MEDIAFIRE
RAPIDSHARE
TORRENT
Jumbo - 1 - Suite Per Il Sig. K - (20:46)
a) Sta accadendo qualcosa dentro me
b) Ed ora corri
c) Dio è
Jumbo - 2 - Miss Rand (5:05)
Jumbo - 3 - E' Brutto Sentirsi Vecchi (6:34)
Jumbo - 4 - Hai Visto... (7:20)

vitodibiasi ha detto...

I commenti lasciati qui sul blog non vengono pubblicati. Utilizzate il forum nell'apposita area "il blog del sito".