sabato 4 luglio 2009

RENZO ARBORE - Discao meravigliao - 1988



TITOLO RICHIESTO

Renzo Arbore è uno di quei personaggi televisivi che, come il suo vecchio socio Gianni Boncompagni, ha sempre azzeccato l'idea giusta al momento giusto; lui c'era a "Bandiera Gialla", c'era a "Quelli Della Notte", e c'era anche a "Indietro Tutta", uno degli ultimi grandi e innovativi varietà della televisione italiana.
Datato 1988, il programma "Indietro Tutta" era caratterizzato da un cast eccezionale (con un Nino Frassica all'apice della celebrità, della comicità e dello spessore dei baffi), da gags eccezionali ma soprattutto da una manciata di canzoni azzeccatissime, alcune delle quali entrate di diritto nell'immaginario collettivo nazional-popolare italiano: stiamo parlando di brani del calibro di "Vengo Dopo Il Tiggì", che riprende il discorso dove l'aveva lasciato Rita Pavone con la sua "La Partita Di Pallone", di "Sì La Vita è Tutt'un Quiz" ma soprattutto del tormentone filo-brasiliano "Cacao Meravigliao", cantata da Nino Frassica e da una giovanissima Paola Cortellesi. Le altre canzoni del disco sono tutte all'insegna del piglio ironico e divertente che è il marchio di fabbrica di Arbore: "Grazie Dei Fiori Bis" prende cortesemente in prestito il successo di Nilla Pizzi per parlare del business del Festival di Sanremo, "Coccorock" è un divertissement in chiave rock'n'roll, "Pirulì" è una demenzialissima mazurka che ironizza sulla perenne sfortuna del pubblico da casa che partecipa ai giochi a premi televisivi, "Io Faccio O'Show" è il classico e immancabile pezzo interpretato alla napoletana dal vecchio Renzo (che tra l'altro è pugliese, e su questa presunta ma fasulla napolatenità ci gioca con grande ironia e consapevolezza), ma è con "Canzone Esagerata (C'è Chi C'ha)" che arriviamo alla nostra traccia preferita: in primis perchè il pezzo è brillantemente interpretato da quel geniaccio surreale di Nino Frassica, in secondo luogo perchè il testo di questo cha cha cha si presta facilmente a comparire in una qualsiasi delle compilation trash che fanno sempre un figurone con gli amici nella vostra macchina: "C'è chi c'ha la macchinona / C'è chi c'ha la moglie bona / C'è chi c'ha la fortunona / c'è chi c'ha, è vero / ma c'è pure chi non c'ha". Per gli scettici che non credono al fatto che Renzo Arbore sia l'uomo giusto al momento giusto, sentite gli arrangiamenti "latineggianti" del disco, piuttosto inusuali per l'epoca e per il contesto televisivo, e poi pensateci su: la "Lambada", sommo indiscutibile tormentone planetario è uscita pochi mesi dopo questo disco.
recensione tratta dal web

01. Cacao Meravigliao
02. Grazie Dei Fiori Bis
03. Coccorock
04. Sì La Vita è Tutt'un Quiz
05. Vengo Dopo Il Tiggì
06. Canzone Esagerata (C'è Chi C'ha)
07. Pirulì
08. Io Faccio 'O Show

tnx arianna
sul sito www.dallatorre.net
top/club list - pagina attiva

2 commenti:

vitodibiasi ha detto...

Tags

MEGAUPLOAD
DEPOSITFILES
FLYUPLOAD
EASY-SHARE
ZIPPYSHARE
LOAD.TO
2SHARED
MEDIAFIRE
RAPIDSHARE

vitodibiasi ha detto...

I commenti lasciati qui sul blog non vengono pubblicati. Utilizzate il forum nell'apposita area "il blog del sito".