venerdì 18 settembre 2009

ALAN SORRENTI - Angeli di strada - 1983



Dopo i successi dal 1977 in poi, desideroso di cambiare e appagato dal successo, Sorrenti cerca nuove strade e scivola; pubblico e critica gliela fanno pagare carissima. Il cantante, entrato ormai in una fase di deriva personale, aveva pensato di prendersi una vacanza dalla musica. Quando torna, con questo disco di elettro-pop né carne né pesce, è chiaro per tutti che nell'era dei Duran Duran non c'è spazio per un idolo delle teenagers di ieri.
Disco abbastanza raro

1 - alan sorrenti - quanne stai luntana a me
2 - alan sorrenti - lei
3 - alan sorrenti - credimi non voglio perderti
4 - alan sorrenti - martedi d'estate
5 - alan sorrenti - angeli di strada
6 - alan sorrenti - prima donna
7 - alan sorrenti - io non so niente di te
8 - alan sorrenti - in silenzio
9 - alan sorrenti - i sogni non moriranno mai

cortesy of hablameluna.blospot.com
sul sito www.dallatorre.net
mailing list top/club - pagina attiva

3 commenti:

vitodibiasi ha detto...

Dopo i successi dal 1977 in poi, desideroso di cambiare e appagato dal successo, Sorrenti cerca nuove strade e scivola; pubblico e critica gliela fanno pagare carissima. Il cantante, entrato ormai in una fase di deriva personale, aveva pensato di prendersi una vacanza dalla musica. Quando torna, con questo disco di elettro-pop né carne né pesce, è chiaro per tutti che nell'era dei Duran Duran non c'è spazio per un idolo delle teenagers di ieri.
Disco abbastanza raro

1 - alan sorrenti - quanne stai luntana a me
2 - alan sorrenti - lei
3 - alan sorrenti - credimi non voglio perderti
4 - alan sorrenti - martedi d'estate
5 - alan sorrenti - angeli di strada
6 - alan sorrenti - prima donna
7 - alan sorrenti - io non so niente di te
8 - alan sorrenti - in silenzio
9 - alan sorrenti - i sogni non moriranno mai

vitodibiasi ha detto...

Tags

MEGAUPLOAD
DEPOSITFILES
FLYUPLOAD
EASYSHARE
ZIPPYSHARE
LOAD.TO
2SHARED
MEDIAFIRE
RAPIDSHARE
TORRENT

I commenti lasciati qui sul blog non vengono pubblicati. Utilizzate il forum nell'apposita area "il blog del sito".

vitodibiasi ha detto...

pagina riservata